sabato, Settembre 18, 2021
spot_img
HomeLetti per voiNews e curiositàDal canile alla Casa Bianca

Dal canile alla Casa Bianca

Davvero singolare la storia di Major, il pastore tedesco che allieta le giornate del neo eletto presidente statunitense Joe Biden. La sua vita non prometteva niente di buono: ammalatosi in tenerissima età, venne portato dall’ex proprietario, non in grado di pagarne le spese veterinarie, in un rifugio per cani. Fortuna volle che, per una serie strana di coincidenze, Major venne notato dai coniugi Biden, i quali non resistettero al suo fascino.

Major e Champ
Da allora, il “piccolo” Major condivide giochi e cuccia con Champ, l’altro pastore tedesco che vive con i Biden dal 2008. Entrambi gli animali varcheranno la soglia della Casa Bianca, e sarà la prima volta che un cane proveniente da un canile, per l’appunto Major, soggiornerà nella residenza di un presidente degli Stati Uniti. Tra l’altro Major e Champ sono comparsi più volte negli spot pre-elettorali, e chissà che non abbiano spostato qualche voto.

Tutti i presidenti, meno uno
Non è peraltro la prima volta che esseri viventi non umani godono dello sfarzo che caratterizza gli ampi spazi della White House e accompagnano i loro potenti padroni. Anzi, è una vera e propria tradizione. Oltre a molti cani, alcuni presidenti statunitensi vengono ricordati per scelte singolari: John F. Kennedy aveva i pony, Calvin Coolidge una lince, Teddy Roosevelt un gallo e Thomas Jefferson un paio di cuccioli di orso Grizzly che bighellonavano nei prati della Casa Bianca. Unico non pervenuto l’uscente presidente Donald Trump…

- Advertisment -spot_img

Most Popular

Recent Comments